Vai al contenuto

Le incredibili proprietà benefiche del Tè Matcha, il pregiato tè verde asiatico

    Entrato ormai a far parte dei prodotti orientali ampiamente diffusi e apprezzati anche nei Paesi occidentali, il Tè Matcha è una bevanda antica e pregiata, originaria del Giappone, la cui produzione è strettamente legata alla tradizione tramandata dai monaci buddhisti.

    Ciò che non tutti sanno è che, oltre ad avere un gusto unico ed essere perfetto per numerose preparazioni, il Tè Matcha è anche ricchissimo di nutrienti preziosi, come clorofilla, sali minerali, carotene e vitamine che danno luogo a moltissimi effetti benefici. La modalità di consumazione in sospensione anziché in infusione, inoltre, consente a tutte le sue proprietà di rimanere intatte. Vediamo di seguito quali sono.

    Benefici del Tè Matcha sulla mente

    Prima di tutto, il Tè Matcha contiene un buon quantitativo di L-teanina, esattamente 5 volte superiore rispetto al classico tè. Secondo quanto emerso da uno studio, questa sostanza favorisce un miglioramento dell’umore grazie alla sua capacità di placare l’ansia e indurre uno stato di calma e tranquillità, tanto che i monaci lo impiegavano per predisporsi alla meditazione.

    Parallelamente, come tutti i tè, anche questa varietà contiene della caffeina, anche se in proporzione decisamente minore rispetto a una tazzina di espresso. Tuttavia, ciò basta per produrre un effetto energizzante: la caffeina, infatti, viene rilasciata in maniera graduale grazie all’influsso della L-teanina, garantendo uno stato di equilibrio tra le due tendenze.

    Le proprietà per il corpo

    Dal punto di vista del benessere per l’organismo, il Tè Matcha è un alleato prezioso per il rinnovo cellulare, essendo ricchissimo di antiossidanti. Ciò significa che questo prodotto è in grado di svolgere una potente azione drenante e disintossicante, con un effetto immediato sul gonfiore e sulla silhouette, che apparirà più asciutta, ma si rivela utile anche per prevenire i tumori e alcune malattie degenerative, oltre che per proteggere la pelle dalle scottature e dall’aggressione dei raggi UV.

    Le sue capacità antinfiammatorie, invece, agiscono sul sistema digerente, proteggendo il fegato e riducendo l’acidità nello stomaco, in modo da calmare le mucose. Ma anche a livello più generale le proprietà antinfiammatorie del Tè Matcha apportano dei benefici, sostenendo il sistema immunitario e rafforzandone le difese. Ecco perché una tazza al giorno di questa bevanda aiuta a proteggere da malattie di origine infettiva, dalle patologie della pelle come la psoriasi e dall’artrite reumatoide.

    La clorofilla è un altro elemento chiave per i benefici del Tè Matcha, grazie alla quale aumenta la disponibilità di sali minerali, e in particolare di magnesio, disponibili all’interno dell’organismo. Questo elemento, infatti, compone il nucleo delle cellule di clorofilla che, per il resto, presenta la stessa struttura dell’emoglobina.

    Infine, nella composizione del Tè Matcha sono inclusi polifenoli in quantitativi consistenti, al punto di giocare un ruolo nel prevenire l’insorgenza e ritardare lo sviluppo del diabete di tipo 1 e 2, grazie alla capacità di queste sostanze di limitare la concentrazione di glucosio nel flusso sanguigno.